BUONA LA PRIMA!

Esordio vincente per i Blue Storms nei Playoff del Campionato CIF9 contro i Neptunes Bologna

 

Blue Storms festeggiano la vittoria

Blue Storms festeggiano la vittoria

Gorla Minore, 30 maggio 2011 – Cuore, muscoli, coraggio, cervello e….un po’ di incoscienza: questo il mix vincente che ha consentito ai Blue Storms di arrivare imbattuti ai playoff del Campionato Italiano di Football Americano a 9 giocatori (CIF9) e di confermarsi squadra solida e vincente anche nella prima partita di questa fase finale, contro i Neptunes Bologna.

10 a 0 il risultato finale, ma che rende poco l’idea di come sia andato veramente il match. Il nervosismo e la giovane età media della squadra gorlese, infatti, hanno fatto crescere in maniera esponenziale il numero di falli nella cosiddetta ‘Red Zone’, e gli arbitri hanno annullato ai Blue Storms ben 3 touchdown (il primo dei quali, segnato alla prima azione d’attacco, dopo una corsa di oltre 40 yds!).

Dominatore assoluto dell’incontro il reparto difensivo dei Blues, con la noseguard, Marco Colombo in grande spolvero, capace di rendere inoffensiva la linea d’attacco avversaria e autore di uno splendido sack sul QB dei Neptunes. Alla fine, le statistiche saranno impietose per i bolognesi: solo 18 le yds guadagnate su corsa, e solo 4 i down chiusi, per un totale offensivo di sole 89 yds!

Per quanto riguarda l’attacco di Gorla, confermato il trend di stagione, che vede i runningback al centro degli schemi di gioco: 196 le yds corse da Cremonesi & Co., con Stefano Peron autore dell’unica segnatura del match (oltre al field goal di Robustellini nel primo quarto di gioco).

Grande soddisfazione per i Blue Storms, dunque, che continuano nella loro ‘Perfect Season’, sognando una finale che sarà giocata in casa, a fine giugno, nello splendido impianto dello Stadio Speroni di Busto Arsizio, e che potrebbe rappresentare il vero rientro del grande football in Provincia di Varese.

Prossimo appuntamento, la seconda partita dei Playoff, sabato 4 giugno alle ore 17:30, a Ferrara, a casa delle Aquile!

Ufficio Stampa
Barbara Allaria