COPPA ITALIA D’ARGENTO PER I BLUE STORMS U15/U13

La formazione U15 co

nquista la finale di Coppa Italia ma non riesce nell’impresa di vincere anche questo trofeo.

Gorla Minore, 18 ottobre 2011 – Un’altra finale per i Blue Storms, un’altra battaglia testa a testa contro i Daemons Martesana, ma questa volta il risultato finale non ha premiato la formazione gorlese, che ha dovuto cedere il gradino più alto del podio per un solo touchdown. Il palcoscenico era quello della Coppa Italia, disputata a Schio (VI), ultimo atto della stagione agonistica dedicata al Flag Football e che ha visto la formazione di Gorla Minore assoluta protagonista.

I Blue Storms si sono presentati a Schio con la formazione U15 campione d’Italia e con la squadra U13, entrambe rientrate in allenamento da pochissimi giorni e con l’organico non ancora al completo. Ma alla Coppa Italia non si rinuncia….e il campo, come da tradizione, va onorato sempre. La scarsa preparazione, tuttavia, ha pesato sulle gambe e sulla regia dei ragazzi del presidente Di Lorenzo, che non sono riusciti a piegare i Damenons, squadra apparsa invece in grande forma.

Cinque le squadre partecipanti (Chihuahua Verona, Leoni Palmanova, Saints Padova, Daemons Martesana e Blue Storms Gorla), e scontri diretti a formare il tabellone della fase finale.

I Blue Kids aprono i giochi contro i Saints Padova, vicendo con un buon margine di scarto: 25 a 2. Più difficile contro i Leoni di Udine, dove la partita è stata in equilibrio fino all’ultimo. Alla fine la spuntano i gorlesi per 14 a 12, ma la fatica comincia a farsi sentire.

Dopo una breve pausa, la formazione dei Blue Storms scende di nuovo in campo contro i Chihuaha, e arriva la terza vittoria di giornata: 19 a 13 e qualifica per il match finale che assegna il titolo. In campo gli avversari di sempre, i Dameons Martesana. La battaglia è aperta, nessuno ci sta a perdere, ma alla fine prevalgono schemi e gioco più brillante degli atleti di Martesana, che si aggiudicano la Coppa Italia 2011 con il punteggio di 19 a 13.

Migliori marcatori per i Blue Storms: Christian Sottura, Andrea Fimiani, Riccardo Calesella (nuovo acquisto dei Blue Kids, proveniente proprio dai Daemons), Anuar Afid.

Ma la sfida contro i Daemons ha coinvolto anche la formazione U13, che ha schierato per la prima volta nel ruolo chiave di Quarterback il giovanissimo Andrea Fumarola (con Nicolò Fonti schierato in regia tra gli U15). Buona la prestazione dei più piccoli, ma anche qui nulla hanno potuto contro i pari età dei Daemons, decisamente più avanti con la preparazione e con maggiore esperienza di gioco. Due le sconfitte, 18 a 8 la prima partita e 28 a 6 la seconda.

Soddisfatti comunque i coach e la dirigenza dei Blue Storms: la Coppa Italia (torneo organizzato un po’ di corsa dalla Federazione….) serviva più che altro per testare i propri atleti al rientro dalla pausa estiva ed in procinto di iniziare il Campionato Italiano di Football Americano a 5 giocatori (con casco e spalline!), dove i Blue Storms U15 dovranno difendere lo strepitoso titolo vinto lo scorso anno. Questo è l’obiettivo principale di questo inizio di stagione per le formazioni giovanili e per questo sta lavorando la squadra. Da segnalare l’inserimento nel coaching staff di Roberto Lorenzetti e Massimiliano Boschi, entrambi ex giocatori di grande esperienza e del nuovo Direttore Sportivo, responsabile dei settori giovanili: Silvio Garzonio (ex Frogs, Kings e Skorpions).

Grande entusiasmo tra i ragazzi, che si sono dimostrati (in campo e fuori) una vera squadra: la cornice dell’impianto CONI di Schio non ha potuto che esaltare una giornata di vero sport e sottolineare la crescita, in Italia, del Football Americano.

 

 

Per informazioni:

 

Ufficio Stampa

Barbara Allaria

press@bluestorms.it