CAMPIONATO ITALIANO FLAG JUNIOR: BLUE STORMS VINCENTI NEL SOLCO DELLA TRADIZIONE

FFJ 2012 week 1: Blue Storms Yuri Casella

FFJ 2012 week 1: Blue Storms Yuri Casella

Quattro vittorie su quattro incontri disputati, nella prima giornata del Campionato Italiano di Flag Football Junior: i Blue Kids sono ancora la squadra da battere!

FFJ 2012 week 1

FFJ 2012 week 1

Gorla Minore, 26 marzo 2012 – Nella giornata di riposo del Campionato di CIF9, domenica a Gorla Minore è andato in scena il primo atto del Campionato Italiano di Flag Football Junior, dove i Blue Storms schierano le formazioni U13 e U15. Spariti dal roster gran parte degli atleti che hanno fatto man bassa di vittorie e titoli in queste categorie, e che ci auguriamo possano fare la differenza anche nel prossimo futuro, i Blue Kids sono scesi in campo determinati a fare bene, davanti ad un folto pubblico ed al coaching staff guidato da Alessandro Di Lorenzo.

Il primo incontro vedeva contrapposti Blue Storms e Seamen U15: giusto il tempo di prendere le misure e l’attacco cominciava a macinare gioco, guadagnando terreno yard dopo yard e acquisendo sicurezza ad ogni giocata. Solida la difesa (con buone prestazioni da parte di Anouar Hafid, Benedetto Muscolo e Lorenzo Tituri, sin dall’inizio, che non concedeva alcun margine di manovra alla formazione milanese e che con ben due intercetti (di cui uno, ad opera di Nicolò Fonti, riportato direttamente in end zone!) dava la svolta alla partita. Alla fine il punteggio viene fissato sul 13 a 6 e i ragazzi vanno ad accomodarsi a bordo campo, per assistere all’incontro della formazione U13.

In questa categoria, i Seamen, contrapposti ai Rhinos Milano, hanno dovuto chiedere aiuto proprio ai Blue Storms per completare il roster e scendere in campo, in quella che, a quel punto, è diventata una sorta di amichevole. E i piccoli atleti bianco-blu hanno fatto la differenza, chiudendo il match vittoriosi per 31 a 7.

Altro cambio di fronte e Under 15 di nuovo in campo, questa volta contro i pari età dei Rhinos, sulla carta formazione dalle ottime credenziali. Ma gli schemi di gioco del Team gorlese si sono dimostrati ancora una volta vincenti: tutti i ragazzi dominano ottimamente in campo e la tecnica riesce a fare la differenza. La partita finisce sul 26 a 13 ma il risultato poteva essere anche più rotondo, considerati i tanti errori ancora commessi, soprattutto in fase difensiva.

Sugli scudi, per l’U15, Nicolò Fonti, per il terzo anno consecutivo in campo con la Flag e ormai pedina sicura e fondamentale in regia; ottimi anche Yuri Casella e Riccardo Calesella, nonché Matteo Ferro, autore di una bella corsa a tutto campo che ha spiazzato la difesa avversaria. E proprio Fonti, Calesella e Casella saranno protagonisti il prossimo weekend, a Ravenna, alle selezioni per la Squadra Nazionale: l’obbiettivo sono i Campionati Europei del prossimo settembre a Bordeaux!

Per gli U13, il secondo incontro vedeva contrapposti i Blue Storms ai Campioni Italiani in carica dei Daemons Martesana ed è successo quello che nessuno si aspettava, con i piccoli atleti gorlesi vittoriosi per 35 a 0!!! Da segnalare la bella prestazione corale della squadra, con Andrea Fumarola per la prima volta nel ruolo di QB, Gabriele Grauso in grande miglioramento rispetto alla passata stagione, e la conferma di Samuele Poretta, Mattia Spinolo e Fabio Fedosi.

Sorpresa e grande soddisfazione per questo inaspettato poker da parte degli allenatori (Alessandro Di Lorenzo, Stefano Antoni) e del Direttore Tecnico delle Squadre Giovanili Silvio Garzonio, che hanno potuto valutare sul campo il reale valore dell’accurata preparazione degli ultimi mesi.

Prossimo appuntamento con i Blue Storms ancora in casa (si fa per dire…dovendo la prima squadra forzatamente migrare in quel di Castellanza, per l’indisponibilità del campo…), questa volta per il terzo match del Campionato di CIF9, contro i Commandos Brianza, domenica 1 aprile a partire dalle ore 15:30 c/o il Campo Sportivo di via Bellini a Castellanza (VA).

 

Per informazioni:
Ufficio Stampa
Barbara Allaria
press@bluestorms.it