I BLUE KIDS ANCORA SUL PODIO

Si sono conclusi i campionati italiani CIF9 e Flag Football Jr. e per i Blue Storms, impegnati nell’organizzazione del XXXII Super Bowl, è già tempo di bilanci

Gorla Minore, 8 giugno 2012 – L’ultimo weekend di maggio ha visto i Blue Storms impegnati su due fronti: da una parte i play off del Campionato Italiano CIF9 e dall’altra le finali del Campionato di Flag Football Jr, con la formazione Under 15. Sorrisi a metà, domenica sera….perché se da un lato si è festeggiato l’ennesimo prestigioso podio per i Blue Kids, che hanno conquistato un ottimo terzo posto finale, dall’altro la squadra gorlese ha dovuto registrare una nuova sconfitta della sua prima squadra, impegnata contro i Knights di Persiceto.

Partita a due facce, quella dei “più grandi”, ancora una volta incapaci nella prima metà dell’incontro di  mostrare quella lucidità e concretezza che li aveva portati lontano la scorsa stagione. Troppi gli errori commessi soprattutto in attacco, con la linea che non è mai riuscita a “spingere” nel modo giusto, pregiudicando il gioco di corsa, punto di forza del reparto offensivo dei Blue Storms. Nel secondo tempo, in campo si è vista un’altra squadra: la difesa è tornata granitica e l’attacco è riuscito a macinare yard a ripetizione. Il parziale di 8 a 0 a favore dei Blue Storms in questa fase della partita la dice lunga sul cambio di passo della squadra….Al termine il Presidente Di Lorenzo si sbilancia, assegnando la sufficienza alla stagione dei suoi ragazzi: “E’ mancata un po’ di determinazione, perché le statistiche parlano chiaro: tecnica e gioco non ci mancano e restiamo una squadra assolutamente competitiva. Ma siamo scesi in campo all’inizio della stagione forse con poca umiltà e le tante assenze di atleti titolari hanno inevitabilmente pregiudicato il nostro gioco. Il reparto difensivo resta il punto forte della nostra squadra”.

Discorso diverso per i più giovani, ancora una volta capaci di raggiungere la finale del Campionato Italiano di Flag Football con la formazione Under 15: partiti ad inizio stagione con una squadra completamente rinnovata, senza alcuni degli atleti più forti che hanno contribuito sensibilmente alla conquista di due scudetti consecutivi, i Blue Kids sono cresciuti partita dopo partita, dimostrando che la “scuola” gorlese resta vincente.

Nel bell’impianto sportivo di Cambiago, i Blue Storms versione Flag sono scesi in campo dapprima contro i pari età dei Lions di Bergamo. La partita è stata molto tesa e l’emozione ha dominato. Grande equilibrio per tutta la durata del match, ma a spuntarla sono stati i Blue Kids, vincendo per un solo punto (26 a 25). Nella seconda sfida di queste

finali i ragazzi gorlesi hanno affrontato una formazione mai incontrata prima, quella dei Seamen 2 ed è stato chiaro fin dall’inizio che sarebbe stata durissima. Troppo nervosismo su entrambe le panchine hanno pregiudicato una gara altrimenti bellissima e il piccolo infortunio di uno dei giocatori di punta della formazione bianco-blu (Riccardo Calesella), unito a qualche errore difensivo di troppo hanno portato alla prima sconfitta di campionato dei Blue Storms: 13 a 20 il finale e Blue Kids costretti a dire addio al sogno del terzo scudetto.

La delusione è stata però smaltita in fretta e nella finalina per il terzo e quarto posto, contro la formazione degli Olimpia Grosseto, gli Under 15 dei Blue Storms sono scesi in campo più rilassati e decisi. La partita, divertente e ben giocata da entrambe le squadre, è terminata sul 18 a 6 per i bianco-blu che, con questo risultato, aggiungono dunque un altro prestigioso alloro al già ricco palmares. Grande soddisfazione da parte di tutto il coaching staff e la dirigenza, consapevoli di stare costruendo una base solida e ben preparata.

Archiviata la stagione agonistica, l’impegno dei Blue Storms è ora tutto rivolto all’organizzazione del Super Bowl, che si giocherà allo Stadio Ossola di Varese il prossimo 7 luglio. Mercoledì scorso, nella conferenza stampa di presentazione dell’evento organizzata al Palazzo del CONI di Milano, Presidente e Vice Presidente dei Blue Storms (Alessandro Di Lorenzo e Antonio Grauso) hanno presentato i dettagli dell’evento e posato con il bellissimo “Gionni Colombo Trophy”, il trofeo che sarà assegnato alla squadra Campione d’Italia.

Questa mattina, inoltre, presentazione a Varese del merchandising legato al Super Bowl, che vedrà la collaborazione dell’Associazione Commercianti e che punta a raccogliere fondi da destinare ad un’associazione benefica del territorio.

 

Prossimo impegno per i Blue Storms sul campo, invece, domenica 10 giugno a Bresso per il JPD, il raduno regionale della Federazione che serve per la selezione dei giocatori della Squadra Nazionale Juniores. Lunedì sera, invece, sul campo di Gorla, a partire dalle ore 18:30, al via il reclutamento per la nuova stagione.