UNDER 16: SCUDETTO AI BLUE-RHINOS!

Gli atleti dei BS Campioni d'Italia U16 con i RhinosI Rhinos Milano si aggiudicano lo scudetto Under 16, il primo nella loro storia e i BlueStorms esultano con loro!

Busto Arsizio, 12 gennaio 2015 – E’ stata una grande festa per il football americano quella andata in scena lo scorso weekend in quel di Pero (MI), una festa che ha sancito la supremazia lombarda in campo giovanile, con lo scudetto U19 assegnato ai Seamen Milano e quello U16 ai Rhinos Milano, squadra quest’ultima dove hanno militato anche 7 giocatori dei Blue Storms Busto Arsizio. Se si aggiunge che la finalissima Under16 si è disputata contro gli Skorpions Varese, è lampante come la diffusione e la crescita di questo sport passi inevitabilmente proprio dal nostro territorio.

Grande soddisfazione in casa Blue Storms: la collaborazione con i rinoceronti (che ha portato anche la formazione U19 ai playoff, con l’aiuto di altri ottimi atleti bianco-blu…) ha consentito di realizzare un sogno, sancendo la forza di un collettivo che ha lasciato letteralmente di stucco pubblico e addetti ai lavori. Quarantaquattro gli atleti schierati a roster (record assoluto per una Under 16, quest10455913_420615168063053_9049726904983080250_na stagione) e una solidità sia in attacco che in difesa che ha portato a 8 vittorie su 8 partite disputate. Una “perfect season” da incorniciare e sulla quale costruire il futuro. Il risultato finale dice 45 a 6 in favore dei Rinoceronti e queste le parole del Presidente bustocco Di Lorenzo:
“Non posso che fare i complimenti ai Rhinos, ai giocatori e agli allenatori. Un gruppo numeroso di ragazzini presenti in side line che hanno giocato talmente bene da rendere noiosa la partita. Partita che è stata a senso unico per i Rhinos, gli Skorpions non sono mai sembrati intimorire e non hanno mai impensierito la squadra di Milano.Alla fine i coach hanno fatto giocare tutti.
I complimenti vanno poi, naturalmente, ai nostri giocatori:”

Nicolò Fonti, onnipresente sia in attacco che in difesa;
Giorgio Palini, partito da subito titolare in difesa;
Mattia Spinolo, l’uomo da “red zone”, ogni volta che l’attacco dei Rhinos era dentro le 20yd era lui l’uomo che scendeva in campo;
Gabriele Oliva, che si è distinto bene in difesa verso il finale;
Marco Zanini, anche lui presente nell’ultimo quarto di gioco in difesa;
Stefano Bianchi, il piccolo e imprendibile runningback, dal futuro roseo.
Ivan Negri, purtroppo infortunato e assente da questa finale ma sempre vicino ai propri compagni.

Giusto il tempo per festeggiare questo scudetto e si tornerà in campo, per preparare la stagione giovanile di Flag Football e, soprattutto, il campionato LENAF(la serie A2 del football) con la squadra Senior, al via il 28 febbraio contro (manco a dirlo…) gli Skorpions Varese!!

Foto1: Il Presidente Di Lorenzo con alcuni degli atleti in prestito ai
Rhinos.
Foto2: La squadra al sui ingresso in campo (by Stefano Schwetz) guarda tutto l’album su facebook

Per informazioni
Ufficio Stampa
Barbara Allaria
press@bluestorms.it