SCRIMMAGE DI LUSSO CON I LIONS

1Domenica 21 febbraio, i Blue Storms sono stati ospiti dei Lions Bergamo per un allenamento congiunto in vista del primo impegno di Campionato, previsto per entrambi domenica 6 marzo

Busto Arsizio, 23 febbraio 2016 – Il debutto in campionato è ormai alle porte e ilcoaching staff bustocco ha accettato prontamente l’invito dei Lions Bergamo, team che parteciperà al Campionato IFL e franchigia storica del football italiano, per una giornata di allenamento volto a verificare schemi e dinamiche di gioco.

Entrambe le squadre affronteranno la prima giornata dei rispettivi campionati domenica 6 marzo, i Lions contro i Panthers Parma, i Blue Storms contro i Frogs Legnano e, dunque, quello di domenica scorsa è stato certamente un allenamento di rifinitura piuttosto importante. I Lions cercavano una squadra di Seconda Divisione che potesse metterli in difficoltà e, a conti fatti, i Blue Storms ci sono riusciti, soprattutto con il reparto difensivo.

Questo il commento di coach Ganci: “Un’ottima esperienza per i Blue Storms che hanno potuto misurarsi con una squadra di livello superiore per vedere quali sono le differenze tra i due campionati e su cosa bisogna migliorarsi per aumentare la qualità del nostro gioco in attacco e in difesa. Sono contento perché non abbiamo sfigurato contro i Lions e abbiamo avuto delle buone indicazioni su come lavorare nelle due settimane che ci separano dall’esordio in campionato. Ringrazio di cuore i Lions Bergamo per averci invitato e per averci dato la possibilità di misurarci con la categoria superiore”.

In una magnifica giornata di sole, ben 80 atleti hanno calcato il Lions Field. Fase di riscaldamento ed esercizi di reparto condotti in modo congiunto e poi scrimmage con simulazione di due tempi di gioco, oltre a due serie di 10 azioni in attacco per squadra, per concludere con una simulazione di red zone/goal line. Tre ore di lavoro in totale, che hanno certamente fornito ad entrambi i coaching staff diversi spunti su cui riflettere.

La presenza, tra le file dei bergamaschi, degli americani (nei ruoli di quarterback, linebacker e safety) ha certamente complicato non poco le cose per i ragazzi dei Blue Storms, soprattutto in attacco: “Troppo veloci in difesa per noi, non siano ancora a quel livello e con un linebacker americano di quel tipo era davvero difficile muoversi in mezzo. Molto positivo il fatto di essere riusciti a completare diversi passaggi: il sistema funziona e di certo non affronteremo difese simili nel nostro campionato!”

Ancora due settimane e poi, finalmente, anche per i Blue Storms sarà Gameday!

5 4 3 2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto by Giorgia Villanova

Per informazioni
Ufficio Stampa
Barbara Allaria
press@bluestorms.it

Share Now

Related Post