Presentata con una Conferenza Stampa la Stagione 2018 dei Blue Storms

L’Assessore allo Sport di Busto Arsizio, Gianluigi Farioli, ha fatto gli onori di casa in Comune, calciando virtualmente il kick off della stagione 2018 del Team cittadino

Busto Arsizio, 22 febbraio 2018 – Davanti ad un nutrito gruppo di giornalisti e ospiti, questa mattina, alle 11.00 presso la Sala Giunta del Comune di Busto Arsizio, ha avuto luogo la conferenza stampa di presentazione della stagione agonistica 2018 dei Blue Storms.  A fare gli onori di casa Gianluigi Farioli, per tanti anni Sindaco della Città e oggi Assessore allo Sport. “Il football americano a Busto Arsizio è una realtà ormai ben radicata e, malgrado le croniche difficoltà economiche in cui ci troviamo, confermo la volontà del Comune di trovare una soluzione che regali stabilità al team, oggi ospitato sul campo dell’AC Antoniana”. Queste parole hanno aperto la conferenza stampa e fornito l’assist a Fabio Parma, Presidente dei Blue Storms, che ha ringraziato l’Assessore e le istituzioni cittadine, manifestando la propria soddisfazione per l’attenzione che anche quest’anno il Comune ha voluto prestare al football americano, ospitando la conferenza stampa di presentazione della stagione. “Abbiamo cambiato molto quest’anno, sia in termini di coaching staff che di parco giocatori”, ha sottolineato Parma. “Il nostro giocatore forse più rappresentativo è stato ceduto in prestito per un anno ai Lions Bergamo, in Prima Divisione, ma paradossalmente questa rappresenta un’occasione d’oro per dimostrare quanto valiamo come squadra, come collettivo”.

Grande enfasi è stata data allo sviluppo dei settori giovanili attraverso l’insegnamento del Flag Football anche nelle scuole. Marco Paganucci, ex tecnico dei Rhinos Milano e oggi parte integrante dello staff tecnico dei Blue Storms, oltre che responsabile federale dei Campionati Under 13 e Under 16 e membro della Commissione Tecnica della FIDAF, ha spiegato come il Flag sia ormai da qualche anno inserito in molte scuole come materia di insegnamento, perché disciplina molto tecnica ma non violenta e alla portata di tutti. “Il lavoro delle squadre sul territorio è essenziale, ma senza l’appoggio delle istituzioni non ha valore: occorrono strutture dignitose dove poter giocare e un aiuto concreto per aumentare la visibilità dei team. Occorre far capire che il football americano non rappresenta un “pericolo” per campi e strutture (vecchio mito da sfatare) e che la convivenza con altri sport è sempre possibile”. “La multidisciplinarità può essere la soluzione al fenomeno crescente dell’abbandono precoce delle attività sportive da parte dei giovani”, gli fa eco Fabio Parma.

Giovanni Ganci, per 5 stagioni alla guida tecnica del team senior, questa mattina ha fatto le veci di Riccardo ‘Acido’ Lo Presti, Head Coach dei Blue Storms ma purtroppo assente questa mattina per motivi di lavoro. “Dopo 5 anni ho deciso di prendere una pausa, ma il mio cuore resta ai Blue Storms, ai quali non farò mancare il mio supporto. Quest’anno ci troviamo con una squadra nuova e con un gruppo di allenatori preparati e perfetti per questa realtà. I Blue Storms sono una delle poche squadre di Seconda Divisione ad avere un coaching staff composto da 8 elementi, 2 dei quali in possesso della massima qualifica federale ed altri due che completeranno l’iter tecnico-didattico entro fine anno. Un’eccellenza assoluta nel panorama del football italiano. I Blue Storms si apprestano ad affrontare il Campionato di Seconda Divisione forti di un roster di 56 atleti, e pronto a dire la sua contro qualsiasi avversario. C’è un unico neo, che è quello del campo di allenamento: all’Antoniana i Blue Storms hanno trovato una seconda casa, un’atmosfera impagabile dal punto di vista umano e strutture perfette, fatta eccezione per il campo, le cui dimensioni non consentono di lavorare sul profondo e, oggi, questo rappresenta un grosso limite tecnico.”

Alessandro Barbero, il nuovo Offensive Coordinator dei Blue Storms conferma le parole di Ganci, raccontando la sua esperienza pregressa nei Lancieri Novara, squadra che è rinata nel 2014 grazie all’appoggio delle istituzioni e ad un campo adeguato affidato in gestione esclusiva al team. I Lancieri la scorsa stagione sono arrivati alla semifinale di Conference del Campionato di Terza Divisione, dimostrando come bastino pochi anni, con i giusti mezzi, per poter raggiungere i vertici.

Tutte le partite casalinghe dei Blue Storms verranno giocate al Campo Sportivo della Polisportiva Bienatese a Bienate, auspicando nuovamente di riuscire a trovare spazio allo Speroni di Busto per gli eventuali incontri di play off…Primo appuntamento stagionale il 4 marzo, in casa, contro i Gorillas Varese. Kick off alle ore 15.00.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per informazioni
Ufficio Stampa
Barbara Allaria
press@bluestorms.it

Share Now

Related Post

blog-grid

Semifinale!