I Blue Storms battono i Gorillas per 21 a 7 e si portano a 6 vittorie su 7 partite disputate in Seconda Divisione

Busto Arsizio, 21 maggio 2017 – Una vittoria è sempre una vittoria. Questo, alla fine, è il concetto che passa in casa Blue Storms dopo la partita di ieri sera contro i Gorillas, Una partita dai due volti, che ancora una volta non soddisfa il coaching staff e lascia il bicchiere mezzo pieno. Perché se è certamente vero che i ragazzi del Presidente Parma si sono portati a casa il sesto successo su sette incontri fin’ora disputati, è anche vero che tutto non è filato liscio come si auspicava e come la maggiore esperienza in questo campionato dei bustocchi rispetto agli avversari avrebbe imposto. Il risultato di 7 a 7 con il quale si è andato al riposo di metà partita spiega le difficoltà di una squadra che pare non aver ancora trovato le motivazioni giuste per affrontare con la necessaria cattiveria e decisione allenamenti e partite.

Una partita vinta nel risultato ma non sul campo”, ha commentato Riccardo “Acido Lo Presti, Defensive Coordinator dei Blue Storms e certamente il più arrabbiato a fine match. “Una partita vinta solo grazie a prestazioni personali e non di squadra. Troppi errori dovuti ad un approccio superficiale, contro una squadra che aveva invece forti motivazioni. Il primo tempo è stato a dir poco indecoroso per una squadra che vuole avere ambizioni ai playoff…Meglio nel secondo tempo, ma ancora troppi errori personali. Ho già spiegato alla squadra quali sono le nostre mancanze e quali sono le soluzioni…ora spetta a loro trovare quell’attitudine che trasforma una squadra da playoff in una che punta alla vittoria. A questo punto non è più un discorso tecnico/tattico ma di motivazioni, che sono quelle che ti trasformano da buon team in un team vincente. Confido nei miei giocatori, che sappiano fare tesoro di questa esperienza e ritrovino quella carica ed intensità che ci ha permesso quest’anno di essere annoverati tra le potenziali finaliste”.

Così invece Giorgio Sivocci, Offensive Coordinator, a fine gara: “I problemi ad allenarci che abbiamo avuto nelle ultime due settimane si sono visti tutti. I Gorillas hanno una difesa molto ben impostata in campo, capace di giocate che in allenamento non vediamo mai. Abbiamo segnato tre TD e ce ne siamo divorati un altro, ma nei playoff dobbiamo eseguire molto meglio di così e, soprattutto, non dobbiamo concedere tutti questi turnover”.

Dopo un primo drive improduttivo per entrambe le squadre, sono i Blue Storms a varcare per primi la endzone nel primo quarto di gioco, grazie ad una corsa di Umberto Maj, con successiva trasformazione di Alessandro Robustellini. Il pareggio dei Gorillas arriva nel secondo quarto, grazie ad un pass di Giorgetti su Ferrari. Calcio tra i pali a segno e 7 a 7.
Dopo la pausa la musica cambia improvvisamente: l’attacco bianco-blu comincia a macinare gioco, quello bianco-rosso a commettere errori, mentre la difesa dei Blue Storms torna ad essere il “muro” che sa di poter essere e blocca ogni tentativo di avanzamento degli avversari. Il terzo quarto di gioco trascorre rapidamente, senza segnature, ma al cambio campo i Blue Storms vanno nuovamente a segno su corsa con Umberto Maj (e trasformazione di Robustellini) e poi con il QB Andrea Fimiani (ancora con Robustellini a segno). L’inerzia è totalmente dalla parte dei bustocchi, che riescono ad arginare un tentativo degli avversari di accorciare le distanze a pochi secondi dal fischio finale. Blue Storms a 6 vittorie, dunque, e Gorillas che salutano il sogno playoff, visto che da Cagliari a fine serata arriva la notizia della vittoria degli Skorpions sui Crusaders…Per loro, comunque, un ottimo esordio in Seconda

Divisione e la consapevolezza di aver impostato un lavoro che certamente darà i suoi frutti nel prossimo futuro.

I marcatori:

BS – Umberto Maj (corsa) + 1 Alessandro Robustellini
GO – Macchi (pass) + 1
BS – Umberto Maj (corsa) + 1 Alessandro Robustellini
BS – Andrea Fimiani (run) + 1 Alessandro Robustellini

La prossima settimana, ultima partita in casa di regular season per i Blue Storms, che sabato sera ricevono gli Skorpions: se i giochi in chiave playoff ormai sono chiusi, certamente il match sarà come sempre duro per entrambe le squadre. Questi due team si conoscono da tanti anni, ormai, la rivalità è alta anche se sempre corretta e certamente nessuno vorrà rendere all’avversario vita facile…

Domenica mattina, poi, sempre al Micalizzi di Bienate, al via la Coppa Italia di Flag Football, con l’esordio delle Tempeste, la squadra femminile dei Blue Storms, che dovranno vedersela con le Cudere Grosseto, le Driadi Torino, le Panthers Parma e le Vipers Modena. Un primo, importante impegno per le ragazze guidate da coach Alessandro Di Lorenzo, che avranno modo di testare la propria preparazione dopo i tanti mesi di allenamento.

Questo dunque il programma del prossimo weekend:

Sabato 27/5 Campo Sportivo Micalizzi Bienate  – h. 20:30 Blue Storms vs Skorpions
Domenica 28/5 Campo Sportivo Micalizzi Bienate – h. 14.30 Coppa Italia Flag Football Femminile

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto: Giorgia Villanova & Franco Gallazzi
Per informazioni
Ufficio Stampa
Barbara Allaria
press@bluestorms.it
338-6541305 – 0331-770343

Share Now

Related Post

blog-grid

Next year

blog-grid

Blue Storms @ Hogs