I Blue Storms vincono in rimonta contro i Braves Bologna e si qualificano ai quarti di finale del Campionato di Seconda Divisione

Busto Arsizio, 11 giugno 2017 – Una partita spettacolare, davanti ad oltre 500 spettatori, un vero e proprio “spot” per il football americano: sabato sera, al Micalizzi di Bienate, i Blue Storms hanno scatenato la “tempesta” perfetta, vincendo il turno di Wild Card contro i Braves Bologna per 20 a 19 dopo una rimonta furiosa ed esaltante.

Comincia in salita per la quadra di casa, che nel primo quarto di gioco incassa 7 punti e fatica a macinare gioco. Uno splendido e lunghissimo lancio di Andrea Fimiani su Carlo Varini in endzone viene annullato per un fallo, uno dei tanti di questa partita, durissima e molto fisica e i Blue Storms non riescono ad agguantare il pareggio. Il QB titolare dei Braves, Alessio Ventriglia, esce per infortunio, ma chi lo sostituisce, il veterano Patrick Valdiserri sfodera tutta la sua esperienza ed imposta un gioco fatto di lanci precisi ed azioni personali che mettono in seria difficoltà la difesa bustocca. Si va al riposo di metà partita a risultato invariato ma, nella ripresa, i bolognesi raddoppiano con una corsa di Daniele Amidei. La trasformazione non va a segno  e il tabellone segna 0-13.

Sulla sideline bolognese paiono iniziare i festeggiamenti, ma i Blue Storms non ci stanno: concentrati, arrabbiati, coesi come mai prima in questa stagione, iniziano la loro rimonta, trascinati da un Fimiani in stato di grazia. Sarà proprio il giovane QB bustocco a siglare i 3 touchdown e a costruire questa incredibile vittoria, supportato da una squadra in completa trance agonistica. Con una corsa, Fimiani accorcia le distanze, Alessandro Robustellini trasforma e siamo sul 7 a 13. Si entra nell’ultimo quarto di gioco. I Braves provano ad allungare con una bella corsa di Valdiserri, ma di nuovo non riescono a trasformare: 7-19. Meno di 10 minuti dopo è ancora Fimiani a varcare la endzone e questa volta il tentativo di conversione da due punti non riesce: 13-19. Passano altri 10 minuti e Fimiani getta nuovamente scompiglio  nella difesa felsinea, andandosi a prendere il terzo TD personale con una fantastica corsa di oltre 40 yard. Robustellini centra i pali ed è sorpasso! Mancano 2 minuti alla fine del match e le tribune sono letteralmente in fiamme…I Braves macinano yard, non mollano e quando sono sulle 40 yard dei Blue Storms Valdiserri lancia una “bomba” che tiene tutti con il fiato sospeso. Qui l’episodio che chiude i giochi: Chistian Sottura, altro giovane talento del vivaio bustocco, intercetta la palla e la riporta quasi in enzone! Il pubblico esplode, i Braves ammutoliscono e l’attacco dei Blue Storms firma il capolavoro di questa stagione.

Non mollare mai, lottare fino alla fine, questo è quanto i ragazzi hanno fatto sabato sera”, commenta l’HC bustocco Giovanni Ganci. “Sotto anche di due touchdown non hanno mai smesso di giocare, in difesa e in attacco, fino al fischio finale dell’arbitro, e hanno dato una dimostrazione di consapevolezza e voglia di vincere che poche volte ho visto su un campo da gioco. Complimenti davvero a tutti i protagonisti, sul campo e sulla sideline, per una vittoria che rimarrà nei ricordi. Passata la sbornia per la vittoria, dobbiamo tornare a lavorare perché sabato sera ci aspettano gli Hogs di Reggio Emilia, forse la squadra più forte di questa Seconda Divisione, e non potremo permetterci errori se vogliamo continuare il nostro cammino”.

Soddisfatto il Defensive Coordinator, Riccardo “Acido” Lo Presti: “E’ stata una partita fisica che ha messo a dura prova entrambe le squadre. Noi molto bene in difesa nel primo tempo: il loro TD nasce solo da un errore personale in copertura. Nel secondo tempo un inizio stentato, ma non potevo pretendere di più dai ragazzi, che sono stati in campo tutto il primo tempo; quindi alcuni cambi e, soprattutto, l’attacco, con un Fimiani straordinario, che ha cominciato a segnare e a macinare yard, hanno ridato entusiasmo e spostato il momentum, come lo chiamano gli americani, fino alla vittoria finale. Ora ci aspetta quella che io definisco una finale, contro la squadra più competitiva del campionato, gli Hogs di Reggio Emilia. E’ un ritorno al passato, ma con un finale speriamo diverso. Come per questa partita, saremo dati ancora una volta per sfavoriti, ma si sa…ogni partita fa storia a sé! E’ il terzo anno che arriviamo ai playoff, confermando una crescita del Team. Ora dobbiamo fare un ulteriore salto di qualità, speriamo già dalla prossima partita. Sicuramente non mancherà l’impegno! Permettetemi di ringraziare tutto il pubblico che anche ieri sera ci ha sostenuto ed aiutato con un grande tifo…Vedere la tribuna piena dal campo, ieri sera, è stato sicuramente uno stimolo in più”.

Questo invece il commento di Giorgio Sivocci, Offensive Coordinator dei Blue Storms: “Il nostro primo tempo è il risultato di quanto male ci siamo allenati in settimana. Purtroppo abbiamo dovuto sprecare la prima parte della partita a ricordarci come si fanno certe cose. Nel secondo tempo non ci siamo disuniti, anzi abbiamo cominciato a fare il nostro gioco e Andrea ha dimostrato ancora una volta di essere uno dei migliori atleti italiani. Che gli Hogs sappiano che non siamo quelli di due anni fa!”.

Per concludere, una battuta dal Presidente del team bustocco, Fabio Parma, visibilmente emozionato e felice nel post gara: “E’ stata una partita bellissima. Credo che ieri sera, pur sbagliando un’enormità di cose, ciò che ci ha fatto vincere è stato l’essere stati più Squadra dei nostri avversari, nel senso più esteso che la parola Squadra può avere. E questo, lo devo ammettere, è stato per me una grande soddisfazione. Ieri sera, inoltre, abbiamo avuto la conferma di quanto sia importante avere un roster lungo, con la possibilità di ruotare i giocatori e cambiare le carte in tavola a seconda delle necessità”.

Prossimo appuntamento, dunque, sabato prossimo a Reggio Emilia contro gli Hogs, per un’altra sfida da IN or OUT. I reggiani saranno certamente più freschi e riposati, avendo potuto saltare il turno di Wild Card, ma i Blue Storms volano sulle ali dell’entusiasmo…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto: Giorgia Villanova

Per informazioni

Ufficio Stampa
Barbara Allaria
press@bluestorms.it
338-6541305 – 0331-770343

Share Now

Related Post

blog-grid

Next year

blog-grid

Blue Storms @ Hogs

blog-grid

Blue Storms vs. Skorpions